progetti, comunicazione
e contenuti per territori,
imprese, istituzioni,
persone

 

Presta-lab design, comunicazione e contenuti per territori, imprese, istituzioni, persone

è il [nuovo] progetto di un’aggregazione professionale e culturale che parte da un’esperienza consolidata nella campo del design della comunicazione (grafica, pubblicità e editoria), per misurarsi con connessioni e identità del nostro tempo.

Presta-lab lavora e collabora con imprese, istituzioni, amministrazioni e con tutti i nuovi soggetti - collettivi e individuali - che animano la vita culturale, economica e sociale di comunità, territori e paesaggi italiani, progettando forme, configurazioni e contenuti tra online e offline. Pensando al design e alla comunicazione come sistemi/linguaggi capaci di avvicinare persone, beni, opportunità, mercati, comunità, attivando innanzitutto la loro dimensione etica e collaborativa.

Presta-lab lavora per alimentare relazioni, logiche di filiera e reti (lunghe e brevi), per aggregare competenze, idee, discipline, persone; per sperimentare linguaggi e tecniche. E per alimentare il dibattito e la riflessione teorica su linguaggi, saperi e discipline.

Presta-lab è impegnato nel campo della formazione e per alimentare il sistema delle competenze.

 

Nel Presta-lab si lavora per alimentare e promuovere la cultura del progetto. E per progettare, fare e costruire cose belle e che abbiano un po’ di senso.

 

 

Aldo Presta (1962) designer della comunicazione visiva, art director, consulente per la comunicazione / Socio Aiap (membro collegio dei probiviri) / direttore creativo presta-lab.it / Responsabile ufficio identità visiva dell’Università della Calabria / Laboratorio Filosofia design della comunicazione visiva, Dipartimento di Studi umanistici, Università della Calabria / Docente di Metodologia della progettazione della comunicazione visiva, Corso di laurea in design e comunicazione visiva, Accademia Abadir di S. Agata li Battiati (Ct) / Coordinatore progetto Redesign Calabria, Sensi contemporanei 2009-2016 / Dal 1998 al 2015 Direttore creativo di “lacosa, agenzia di comunicazione”. Collabora con alcune Università italiane per progetti di ricerca sui temi del design della comunicazione, comunicazione di rischio; comunicazione scientifica.

 

Mostre / Rassegne

2015 – Il linguaggio dell’innovazione, Premio Nazionale per l’innovazione, Università della Calabria, 3-4 Dicembre, Tau Teatro Auditorium Unical

2014 - The new italian design. Il paesaggio mobile del design italiano, Triennale di Milano a cura di Silvana Annicchiarico.

Madrid (2007), Istanbul (2010), Pechino e Nantou (2012), Bilbao e San Francisco (2013), Cape Town (2014)

2011 - 150 anni d’Italia Carta canta festival - Civitanova Marche

2009 - Tipico-Atipico, mostra laboratorio a cura di Aiap e del Lanificio Leo. Milano (sede aiap), Napoli (Pac)

2007 - Modern Italian Poster, Ogaki Poster Museum - Ogaki, Giappone

2007 - Aiap Community, rassegna del design della comunicazione - Aosta

2007 - Attraversamenti, la grafica italiana, a cura del Ministero della Grafica - Spoleto

2007 - Un ex-libris per mino. Mostra per Gelsomino D’Ambrosio, Isia - Urbino

2006 - Conserve d’autore, Aiap. Palazzo della Penna - Perugia

2006 - La cultura dell’olio, Università di Salerno - Salerno

2004 - Profondo Food, Il packaging visto da sud, Il Castello - Trani

1998 - 2001 - 2004 - Triennale dell'illustrazione politica di Mons - Belgio

1998 - 2002- 2004 - Biennale di grafica - Varsavia, Polonia

1997 - V triennale del poster di Toyama - Toyama, Giappone

1990 - 1994 - 1996 - 1998 - 2000 - Biennale di grafica di Brno - Cecoslovacchia

1995 - Triennale del poster di Sofia - Bulgaria

 

Musei / Esposizioni permanenti

Museo della grafica, Toyama (Giappone)

Museo della Grafica, Copenaghen (Danimarca)

Museo dell’affiche politica, Mons (Belgio)

Galerie Moravska, Brno (Repubblica Ceca)

Museo della Pubblicità, Parigi (Francia)

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


 

 

 

Marina Simonetti (1959), da quasi 30 anni nel campo della progettazione e produzione di servizi innovativi, per la formazione e la comunicazione. Molta dunque l’esperienza in progetti per organizzazioni, pubbliche e private, associazioni, individui, territori, comunità; dalla identificazione delle caratteristiche, esplicite e implicite,  dei contesti della domanda, alla definizione delle architetture valoriali e funzionali per lo sviluppo di un’offerta di dispositivi/servizi adeguata alle finalità della committenza e ai profili dei pubblici destinatari.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


 

 

 

Ida Giulia Presta (1993) Architetto, student PHD, fotografa, designer

https://500px.com/idagiuliapresta

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.